Magia dei fiordi

Magia dei fiordi
DATE DI PARTENZA garantite
Luglio 9 | 16 | 23 | 30
Agosto 6 | 13 | 20

1° giorno (domenica): Italia/Oslo
Partenza individuale dall’Italia per Oslo Gardermoen. Arrivo e trasferimento con navetta Flybussen* all’hotel Radisson Blu Scandinavia Oslo 4*. Pernottamento.

2° giorno (lunedì): Oslo/Fåvang (245 km)
Prima colazione in albergo. In mattinata visita guidata della città: i Frogner Park che ospita le controverse sculture di Gustav Vigeland, il Palazzo Reale, il palazzo del Municipio e la fortezza medievale di Akershus. Nel pomeriggio partenza per il cuore della Norvegia con sosta a Lillehammer, graziosa cittadina dove si svolsero i giochi olimpici invernali del 1994. Arrivo nell’area di Fåvang. Cena e pernottamento all’hotel Gudbrandsgard 3*.

3° giorno (martedì): Fåvang/Ålesund (335 km)
Prima colazione in albergo. Partenza attraverso scenari mozzafiato per la deliziosa cittadina di Ålesund, una vera e propria città-museo che sorge su piccole isole collegate tra loro e che vive di attività pescherecce. Arrivo nel pomeriggio e tempo a disposizione con l’accompagnatore per la scoperta di questo gioiello della Norvegia. Cena e pernottamento all’hotel Quality Waterfront 4*.

4° giorno (mercoledì): Ålesund/Skei (255 km)
Prima colazione in albergo. partenza per Hellesylt dopo aver attraversato in traghetto il tratto tra Magerholm e Ørsneset. Imbarco per un’indimenticabile minicrociera sul fiordo Geiranger, uno dei più spettacolari del mondo. Si potranno ammirare le cascate del “velo della sposa” e delle “sette sorelle”. Arrivo a Geiranger e continuazione via Stryn fino a raggiungere Skei. Cena e pernottamento all’hotel Thon Jølster 4*.

5° giorno (giovedì): Skei/Bergen (222 km)
Prima colazione in albergo. Partenza per Mannheller, e attraversamento del fiordo fino a Fodnes. Proseguimento attraverso uno dei tunnel piu’ lunghi al mondo – Lærdalstunnelen. Imbarco a Flåm per una minicrociera sul Sognefjord, il più profondo della Norvegia. Arrivo nel caratteristico villaggio di Gudvangen. Nel pomeriggio partenza per Bergen, la “perla dei fiordi”, una volta capitale della Norvegia ed importante porto della Lega Anseatica. Arrivo e visita panoramica della città con il Bryggen, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Pernottamento all’hotel Grand Terminus 4*.

6° giorno (venerdì): Bergen/Oslo (483 km)
Prima colazione in albergo. Partenza via Voss per Bruravik, sulle sponde dell’Hardangerfjord. Passaggio sul nuovo ponte inaugurato nell’agosto 2013 e proseguimento per Geilo, famosa località sciistica. Breve sosta per ammirare le spettacolari cascate di Vøringfoss. In serata arrivo a Oslo. Pernottamento all’hotel Radisson Blu Scandinavia Oslo 4*.

7° giorno (sabato): Oslo/Italia
Prima colazione in hotel. Trasferimento con navetta Flybussen* all’aeroporto di Oslo Gardermoen in tempo utile per il volo di rientro in Italia. Fine dei servizi.

*In caso di arrivo/partenza in giorni, aeroporti diversi, il trasferimento sarà a proprio carico.
Quote individuali
  doppia doppia
partenze da Roma da Milano
09/07 1.130 1.230
16/07 1.230 1.230
23/07-20/08 1.130 1.230

Supplemento singola: € 350
Riduzione 3° letto adulto: € 50
Riduzione 3° letto bambino 2/12 anni: € 130
Tasse aeroportuali e surcharges: da comunicare alla prenotazione.

Partenze da altre città: quote su richiesta.

Le quote comprendono: • volo di linea a/r in classe dedicata • trasferimenti in flybussen da/per l’aeroporto • tour in pullman GT come da programma con accompagnatore/guida in loco parlante italiano dal 2° al 6° giorno • visita guidata in italiano di Oslo (3 ore) • traghetti e pedaggi per il ponte come da programma • crociere sul Geirangerfjord e Sognefjord • 6 notti negli hotel indicati in programma o similari in camera doppia con servizi privati • trattamento come da programma (6 prime colazioni e 3 cene in hotel a tre portate o buffet) • tasse locali
Le quote non comprendono: • tasse aeroportuali • pasti non indicati • bevande ai pasti • le mance alla guida ed autista • facchinaggio • tutto quanto non menzionato ne “le quote comprendono”