Grantour d’Islanda

Grantour d’Islanda
1° giorno: Reykjavik
Arrivo individuale a Reykjavik, la vivace capitale islandese. Pernottamento.

2° giorno: Reykjavik / Stykkishólmur (207 km)
Partenza per Borgarnes. Percorrendo lo scenografico Borgarfjördur si raggiunge la penisola di Snaefellsnes protesa sul mare, dominata dal ghiacciaio Snaefellsjökull. Pernottamento nell’area di Stykkishólmur.

3° giorno: Stykkishólmur / Snæfellsnes (180 km)
Intera giornata a disposizione per esplorare la Penisola di Snæfellsnes, di notevole interesse naturalistico con l’imponente vulcano dello Snæfellsjökull con crateri e colate laviche, scogliere a picco sul mare e colonie di uccelli. Rientro per il pernottamento.

4° giorno: Snæfellsnes / Akureyri (350 km)
Partenza attraverso il nord ovest per la regione di Skagafjördur, nota per gli allevamenti di cavalli. Da visitare il museo all’aperto di Glaumbær (ingresso non incluso) dove sono stati ricreati gli ambienti rurali islandesi dell’800 e ‘900 con case dai tipici tetti ricoperti di fitto manto erboso. Proseguimento per Akureyri, seconda città più grande dell’isola. Pernottamento nell’area.

5° giorno: Akureyri / Myvatn / Husavik (85 km)
Partenza per Myvatn, zona dove l’attività vulcanica è onnipresente, con solfatare e pozze di fango in ebollizione. Lungo il percorso, sosta a Godafoss, la spettacolare Cascata degli Dei. Pernottamento nella zona di Myvatn.

6° giorno: Myvatn / Egilsstadir (176 km)
Partenza per Husavik, villaggio di pescatori da dove è possibile imbarcarsi per un’escursione di avvistamento delle balene. Proseguimento per la Penisola di Tjörnes fino ad Asbyrgi, la ‘Gola degli dei’ dalla singolare forma a ferro di cavallo. Sosta a Dettifoss, la cascata più potente d’Europa quindi proseguimento, attraverso gli altopiani interni, per Egilsstadir. Pernottamento nella regione.

7° giorno: Egilsstadir e Fiordi Orientali
Giornata dedicata alla scoperta dei fiordi orientali che caratterizzano l’area circostante con piccoli paesi di pescatori sparpagliati sulle pendici di imponenti montagne che precipitano nel mare. Si suggerisce una sosta a Seyðisfjörður, un piccolo e caratteristico villaggio dalle case in legno colorato. Pernottamento nella regione.

8° giorno: Egilsstadir / Höfn (234 km)
Proseguendo verso sud, si attraversa il piccolo e suggestivo paese di Djupivogur e si arriva a Höfn dominata dall’immensa calotta glaciale del Vatnajökull con (8100 Km²), il ghiacciaio più grande d’Europa.
Pernottamento nell’area di Höfn.
 
9° giorno: Höfn / Vik (272 km)
Proseguendo lungo la costa meridionale si incontra la laguna di Jökulsárlón, “la laguna degli iceberg galleggianti” (escursione facoltativa). Visitate quindi il  Parco Nazionale di Skaftafell, zona di straordinaria bellezza naturalistica. Proseguimento attraverso le pianure desertiche dello Skeidarársandur. Pernottamento nell’area di Vik.
 
10° giorno: Vik / Selfoss (129 km)
Partenza seguendo la strada costiera meridionale e attraverso l’ampia distesa di Mýrdalssandur per il promontorio di Dyrhólaey, vicino a Vik, habitat delle “pulcinelle di mare”. Proseguimento per Skogar con la sua magnifica cascata e un interessante museo folcloristico. La tappa successiva sarà la cascata Seljalandsfoss. Pernottamento nell’area di Selfoss.
 
11° giorno: Selfoss / Reykjavik (52 km)
Giornata alla scoperta della zona geotermale di Geysir in piena attività. Si visiterà Gullfoss, sito delle più famose e fotografate cascate d’Islanda e il Parco Nazionale di Thingvellir, dove venne fondato nel 930 l’antichissimo parlamento nazionale tuttora attivo. Arrivo a Reykjavik. Pernottamento.
 
12° giorno: Reykjavík
Intera giornata dedicata alla scoperta di Reykjavik, e i suoi dintorni. Da visitare la Residenza Presidenziale, il Museo Nazionale, la Perla e l’Höfdi House come il museo folkloristico all’aperto Árbæjarsafn, sostare alla piscina a Laugardalur, dalle vasche riscaldate con acqua geotermale, e poi raggiungere la chiesa Hallgrímskirkja. Concedetevi un bagno rigenerante presso la stazione termale della Laguna Blu (ingresso facoltativo) nota per le sue acque ricche di sali minerali. Pernottamento.
 
13° giorno: Reykjavik
Prima colazione. Fine dei servizi.


N.B.: A causa dell’impraticabilità delle strade islandesi in alcuni periodi dell’anno, questo tour è consigliabile solo dal 01/05 al 30/09.
Quote individuali solo tour
 
Con servizi al piano doppia tripla singola
01/05-14/05; 15/09-30/09
15/05-14/09
1.180
1.390
1.070
1.260
1.790
2.110
Con servizi privati doppia tripla singola
01/05-14/05; 15/09-30/09
15/05-14/09
1.510
1.790
1.300
1.530
2.430
2.860

Bambino 3° letto 0/3 anni: gratis; 3/12 anni: 50%.

Le quote comprendono: • sistemazione per 12 notti in guesthouse/fattorie/hotel turistici nelle camere della tipologia prescelta • trattamento di pernottamento e prima colazione.

Escursioni facoltative
• escursione con barca anfibia sulla laguna glaciale: € 55 adulto; bambino 6-12 anni € 30. Durata: 30/40 minuti circa.
• safari per l'avvistamento delle balene Husavik: € 100 adulto; bambino 7-12 anni € 35. Durata: 3 ore circa.

N.B.: le escursioni sono in lingua inglese.