Cocktail d’Irlanda

Cocktail d’Irlanda
DATE DI PARTENZA 
Tour non disponibile per il 2021
 
1°giorno (sabato): Italia / Dublino
Arrivo individuale a Dublino con i nostri voli. Trasferimento organizzato in hotel. Cena libera. Pernottamento all’hotel Ballsbridge 4*.

2° giorno (domenica): Dublino / Carlow o Kilkenny (154 km)
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e mattina dedicata alla visita guidata della città: capitale d’Irlanda, Dublino si estende sulle rive del fiume Liffey. La tradizionale atmosfera si respira ovunque: nelle tipiche piazze georgiane di Marrion o Fitzwilliam Square, nei parchi come il St. Stephen’s Green o nelle vie del centro, come O’Connell Street e Grafton Street. Visita alla Cattedrale di S. Patrizio, la chiesa più grande d’Irlanda dedicata all’apostolo Patrizio, santo patrono del Paese, eretta vicino al pozzo dove S. Patrizio battezzò i suoi fedeli nell’anno 450. Pranzo libero. Partenza per la visita del sito monastico di Glendalough splendido angolo di verde, dove San Kevin visse da eremita nel VI secolo, con le rovine di sette chiese dell’antica comunità monastica e una torre spettacolare, vero simbolo della città. Proseguimento e sistemazione all’hotel Seven Oaks 4* di Carlow o altro hotel 3*/4* di Kilkenny. Cena e pernottamento.

3° giorno (lunedì): Kilkenny / Killarney (204 Km)
Prima colazione in albergo. Visita del Castello di Kilkenny, imponente ed elegante maniero medievale costruito alla fine del XII secolo: circondato da un parco meraviglioso, è stato abitato fino al 1935 dai discendenti della dinastia dei Butler. Durante la visita si avrà modo di ammirare gli interni riccamente decorati e la favolosa galleria con altorilievi che raccontano la storia dei Butler. Partenza quindi per Cahir, per la visita a uno dei castelli più belli d’Irlanda, scelto come location per diversi esterni dei film Excalibur. Lungo il percorso, sosta fotografica alla celebre Rocca di Cashel, che fu residenza principale dei re di Munster dal 370 al 1101. Pranzo libero. Arrivo a Killarney e sistemazione all’hotel Killarney Court 3* o altro hotel 3*/4* nell’area. Cena e pernottamento.

4° giorno (martedì): Ring of Kerry (160 km)
Prima colazione in albergo. Intera giornata dedicata alla visita del “Ring of Kerry” nella penisola di Iveragh che si estende per circa 60 Km nell’Oceano Atlantico e ha tra i più bei panorami del Paese: montagne, scogliere e piccole baie di una zona rimasta sorprendentemente selvaggia. Pranzo libero. Sosta al parco Nazionale di Killarney, per una visita alle cascate di Torc o presso i giardini della Muckross House dove, in un parco di 10.000 ettari sono coltivate azalee e rododendri di ineguagliabile bellezza. Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

5° giorno (mercoledì): Killarney / Galway (185 Km)
Prima colazione. Partenza verso Tarbert, dove ci si imbarcherà sul traghetto che, attraversando l’estuario del fiume Shannon, porterà in circa 20 minuti a Killimer. Si raggiungono le magnifiche Scogliere di Moher: 8 kmdi muri verticali di pietra che raggiungono i 200 metri di altezza e che sono il rifugio di un’infinità di uccelli marini. Pranzo libero. Nel pomeriggio si attraversa la regione del Burren, famosa per il suo aspetto quasi lunare: qui la grigia pietra appare incisa da profonde slabbrature e tra le fessure crescono splendidi fiori selvatici. Arrivo nelle vicinanze di Galway e sistemazione all’hotel Oranmore Lodge 4*. Cena e pernottamento. Causa svolgimento delle Galway Races per la partenza del 26/07 la sistemazione sarà in hotel cat. 3*/4* nell’area.

6° giorno (giovedì): Isole Aran (73 km + traghetto)
Prima colazione in albergo. Intera giornata dedicata all’escursione alle isole Aran: di origine calcarea, sono la roccaforte della lingua gaelica e conservano alcuni di più antichi resti di insediamenti cristiani e precristiani in Irlanda. Ci si imbarca a Rossaveal o a Doolin sul traghetto per Inishmore, la più grande delle tre isole. Tour dell’isola in minibus, dell’antico forte di Dun Aonghasa e degli altri resti storici dell’isola. Pranzo libero nel corso dell’escursione. Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

7° giorno (venerdì): Galway / Connemara / Dublino (390 Km)
Prima colazione in albergo. Breve giro panoramico di Galway, graziosa cittadina marinara amata da scrittori e artisti, da molti considerata la più bella città d’Irlanda con casette a colori pastello, insegne dipinte a mano e atmosfera deliziosamente datata. Partenza quindi per la regione del Connemara: un angolo d’Irlanda intatto e splendido, una civiltà rurale assolutamente autentica. Sosta al pittoresco villaggio di Cong, dove, nel 1951, è stato girato il film - vincitore di un Premio Oscar - “Un uomo tranquillo”, diretto da John Ford e interpretato da attori del calibro di John Wayne e Maureen O’Hara. Pranzo libero. Proseguimento per Dublino. Arrivo e sistemazione all’hotel Ballsbridge 4*. Eventuale tempo a disposizione per visite individuali e per gli ultimi acquisti. Cena libera. Pernottamento in hotel.

8° giorno (sabato): Dublino / Italia
Prima colazione in albergo. Trasferimento organizzato all’aeroporto e partenza con i nostri voli per l’Italia.
Quote individuali
Partenze
doppia
suppl. singola
07/08 | 14/08
21/08
1.390
1.340
300
300

Riduzione 3° letto adulto: € 40
Riduzione 3° letto bambino 5/12 anni: € 280

Supplemento volo: partenza da Roma € 20

Pacchetto ingressi (obbligatorio, da pagarsi in Italia)
€ 82 (adulto) / € 75 (bambino) comprende: Cattedrale di San Patrizio, Glendalough, Castello di Kilkenny, Castello di Cahir, Scogliere di Moher, escursione Isole Aran.

Le quote comprendono: • voli dedicati Aer Lingus a/r per Dublino in classe speciale • trasferimento da/per l’aeroporto di Dublino in coincidenza con i nostri voli • tour in pullman con accompagnatore/guida parlante italiano dal 2° al 7° giorno come da programma • 7 notti negli hotel indicati o di pari categoria in camera doppia • trattamento come da programma (7 prime colazioni, 5 cene a 3 portate).

Le quote non comprendono: • tasse aeroportuali (da comunicare alla prenotazione) • bevande ai pasti • facchinaggio • ingressi • mance • quanto non menzionato ne “le quote comprendono”.