Albania tra storia e natura

Albania tra storia e natura
DATE DI PARTENZA GARANTITE:
MARZO         30
APRILE    6 13 20 27
MAGGIO   4 11 18 25
GIUGNO 1 8 15 22 29
LUGLIO    6 13 20 27
AGOSTO 3 10 17 24 31
SETTEMBRE    7 14 21 28
OTTOBRE   5 12 19 26
NOVEMBRE 2        

GIORNO 1  | SABATO:  ITALIA-TIRANA
Partenza individuale dall’Italia per Tirana.  Arrivo e trasferimento organizzato in hotel  Theatro 4*.  Cena e pernottamento .

GIORNO 2  |DOMENICA :  TIRANA-SCUTARI-KRUJA (187 KM)
Prima colazione in albergo. Partenza per Scutari, la città più importante del nord Albania e antica capitale. Visita al castello di Rozafa da dove si può ammirare un panorama spettacolare a 360 gradi. Visita del Museo Fotografico Marubi che conserva una selezione di foto scattate a partire dalla seconda metà del  XIX secolo fino al 1900. Passeggiata nella zona pedonale rinnovata di recente, in cui si intrecciano architettura italiana e austriaca, testimonianza dei legami storici della città con questi due Paesi. Proseguimento per Kruja. All’arrivo visita della città che vede nella Fortezza e nel Museo ospitato al suo interno, dedicato al padre fondatore del sentiment nazionale Albanese, Giorgio Castriota Scanderbeg le sue maggiori attrazioni. Sistemazione all’hotel Panorama 4*, cena e pernottamento.  

GIORNO 3  | LUNEDI’: KRUJA-ARDENICA-APOLLONIA-ZVERNEC-VALONA (186 KM)  
Prima colazione in albergo. Partenza per Valona e sosta al Monastero di Ardenica, la cui costruzione risale al Medioevo. Dopo si prosegue per l’antica città di Apollonia, una delle più importanti città dell’Antica Roma. Fu qui che Giulio Cesare mandò suo nipote Augusto Ottaviano a studiare oratoria. Nel pomeriggio visita il Monastero di Zvernec, collocato al centro dell’isola di Zvernec e totalmente circondato da sempreverdi. Questo è sicuramente uno dei monasteri bizantini meglio conservati di tutta l’Albania. Edificato nel XIII/XIV secolo e dedicato a Santa Maria, rappresenta tuttora un importante entro religioso per gli abitanti del distretto di Valon. Arrivo a Valona, sistemazione all’hotel Palace 4* , cena e pernottamento.

GIORNO 4  |MARTEDI’ : VALONA – RIVIERA ALBANESE – PORTO PALERMO – BUTRINTO – SARANDA (161 KM)
Prima colazione in albergo.  Visita di Valona: il Museo dell’Indipendenza situato nella casa originale dove il primo Governo Albanese indipendente ebbe i suoi uffici e da dove fu proclamata l’indipendenza. Proseguimento per Saranda ammirando la spettacolare Riviera Albanese. Uno scenario mozzafiato vi si presenterà a Llogara, il Parco Nazionale situato a oltre 1200 m s.l.m. Breve sosta presso il castello di Ali Pasha a Porto Palermo, una fortezza utilizzata per controllare le rotte commerciali del mare. Visita dell’antica città di Butrinto, patrimonio dell’Unesco e più importante scoperta archeologica in Albania. Oltre alle splendide rovine antiche, ha il vantaggio di essere situata su una bella penisola, ricca di flora e fauna. Sistemazione all’hotel Brilant 4*, cena e pernottamento.

GIORNO 5  | MERCOLEDI’ : SARANDA – OCCHIO AZZURRO – LABOVE E KRYQIT –ARGIROCASTRO (87 KM)
Prima colazione in albergo. Partenza per la visita dell’Occhio Azzurro (4 km a piedi andata e ritorno). Proseguimento per la visita della famosa Chiesa della Dormizione della Theotokos, Labove e Kryqit che è una delle più vecchie chiese cristiane al mondo in uso. Nel pomeriggio arrivo a Argirocastro, dichiarata patrimonio Unesco nel 2005. Città museo con un’architettura storica molto particolare. Visita al Castello medievale che fu usato come prigione politica durante la dittatura comunista. Visita al Museo Etnografico, allestito nella casa dove nacque il dittatore Albanese Enver Hoxha. Sistemazione all’hotel Cajupi 4*, cena e pernottamento.    

GIORNO 6  | GIOVEDI’ : ARGIROCASTRO –BERAT (188 KM)    
Prima colazione in albergo. Partenza per la visita di un’altra meraviglia dichiarata patrimonio Unesco, Berat, conosciuta anche come la “ città delle mille finestre”, classificata come città-museo. In passato, all’interno del castello c’erano quaranta chiese, oggi ne rimangono solo sette, di cui trasformata nel Museo Onufri. Degustazione in una casa tradizionale dentro le mura del castello di Berat. La famiglia vive in questa casa da generazioni. Si degusterà il famoso Raki, Gliko e il caffè Turko come da tradizione. Sistemazione all’hotel Onufri 4*, cena e pernottamento. 

GIORNO 7  |VENERDI’ : BERAT – DURAZZO – TIRANA (126 KM)
Prima colazione in albergo. Partenza per Durazzo, una delle più antiche città dell’Albania (fondata nel 627 a.c.). Visita dell’Anfiteatro situato al centro della città moderna. Pomeriggio arrivo a Tirana per la visita del Museo Storico Nazionale e la Moschea di Haxhi Et’Hem Bey, Bunkart 2. Sono previste soste al Palazzo della Cultura, alla statua dedicata a  Giorgio Castriota Scanderbeg  e alla Torre dell’Orologio. Sistemazione all’hotel Theatro 4*, cena e pernottamento.

GIORNO 8  | SABATO: TIRANA – ITALIA 
Prima colazione in albergo. Trasferimento organizzato in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia. Fine dei servizi. 
Quote individuali volo & tour
Partenze Doppia Suppl. singola
30/03-25/05
01/06-29/06
03/07-31/08
07/09-28/09
05/10-02/11
1.220
1.340
1.440
1.340
1.220
210
210
210
210
210

Riduzione 3° letto adulto: € 90
Riduzione 3° letto bambino 4-14 anni : € 430 

Supplemento obbligatorio (da pagare in loco) : pacchetto ingressi € 55 per persona

Supplemento facoltativo: pensione completa (6 pranzi)  € 160.

Le quote comprendono: • volo di linea a/r in classe dedicata • trasferimenti da/per l’aeroporto a Tirana • tour in pullman come da programma con accompagnatore/guida o autista/guida in loco parlante italiano dal 2° al 7° giorno • 7 notti negli hotel indicati o similari in camera doppia • trattamento come da programma (7 prime colazioni, 7 cene in hotel e 1 degustazione a Berat).

Le quote non comprendono: • tasse aeroportuali (da comunicare alla prenotazione) • pasti/bevande non indicati • ingessi • mance • facchinaggio • quanto non menzionato ne “le quote comprendono”.