Grantour Andalusia Natale

Grantour Andalusia Natale
SPECIALE NATALE

Data di partenza garantita
Dicembre 20

1° giorno (20 Dicembre – lunedì): ITALIA/ MALAGA
Partenza individuale dall’Italia per Malaga. Arrivo e trasferimento libero all’hotel Barcelo Malaga 4*. Incontro con gli altri partecipanti e la guida alle ore 20:30. Cena e pernottamento.

2° giorno (21 Dicembre– martedì): MALAGA – GIBILTERRA – CADICE – JEREZ DE LA FRONTERA – SIVIGLIA (390 km)
Prima colazione. Partenza lungo la costa, per una breve sosta vicino a Gibilterra, dove avremo una bella vista sulla Roca, colonia britannica. Proseguimento per Cadice per fare una breve panoramica d’una delle più antiche città spagnole, con oltre 3.000 anni, dovuto alla privilegiata posizione fra i due mari. Durante il secolo XVII e XVIII diventa l’unico porto per il traffico con l’America. Pranzo libero, è un posto ideale per assaggiare il famoso ‘pesce fritto’ nei suoi piccoli locali. Proseguimento per Jerez de la Frontera. Visita di una delle cantine produttrici di sherry a Jerez. Dopo la visita, che ci permetterà di conoscere in dettaglio il processo di produzione e degustazione di alcuni dei suoi famosi vini, proseguimento per Siviglia. Cena e pernottamento all’hotel Exe Sevilla Macarena 4*.

3° giorno (22 Dicembre– mercoledì): SIVIGLIA
Prima colazione. Nella mattina, visiteremo la città, in particolare la Cattedrale, terzo tempio cristiano del mondo, un insieme armonioso d’insolita bellezza, insieme alla Giralda, antico minareto della moschea, diventata poi il campanile della Cattedrale. Continueremo la visita del Parco di Maria Luisa e la sua monumentale piazza de Spagna. Pomeriggio libero per godere della città decorata di forma particolare in questi giorni natalizie. Cena e pernottamento.

4° giorno (23 Dicembre– giovedì): SIVIGLIA – CORDOVA – GRANADA (335 km)
Prima colazione. Partenza per Cordova. Visita della Moschea, una delle più belle opere d'arte islamica in Spagna, con un bellissimo “bosco di colonne” ed un sontuoso "mihrab". Continuazione con una passeggiata per il Quartiere Ebraico, con le sue viuzze caratteristiche, le case con i balconi colmi di fiori ed i tradizionali cortili andalusi. Proseguimento per Granada. Cena e pernottamento all’hotel Allegro Granada 4*.

5° giorno (24 Dicembre– venerdì): GRANADA
Prima colazione, pranzo e pernottamento in albergo. Visita della Cattedrale, capolavoro del Rinascimento. Proseguimento con la visita della Cappella Reale con l'imponente scultura che raffigura la sepoltura dei re cattolici. Al termine si raggiungerà un luogo da cui si potrà ammirare dall'esterno la magnificenza dell'Alhambra, sulla quale verrà fornita dalla guida un'ampia ed esaustiva spiegazione (il tutto avrà termine per le ore 13:00 circa). Il pomeriggio sarà a disposizione per permettere di visitare individualmente l'Alhambra, senza guida al seguito.

6° giorno (25 Dicembre – sabato): GRANADA – ANTEQUERA – MALAGA (145 km)
Prima colazione. Partenza verso Antequera. Visita di questo caratteristico paese andaluso di case bianche e fermata dove c’è una bella vista sulla città e sulla ‘Roccia degli Innamorati’, con il suo singolare profilo dalle fattezze umane e la sua tragica leggenda. Tempo libero per pranzo. Proseguimento per Málaga, per visita panoramica contraddistinta dalle belle vedute sulla città e la sua fortezza (Alcazaba), collocata tra il porto e le montagne. Tempo libero per passeggiare negli angoli più caratteristici del centro storico, come la Calle Larios, Pasaje de Chinitas, Plaza de la Merced (dove nacque Picasso) e la Cattedrale. Cena e pernottamento all’hotel Barcelo Malaga 4*.

7° giorno (26 Dicembre – domenica): MALAGA – PUERTO BANUS (MARBELLA) – RONDA – MALAGA (200 km)
Prima colazione. Partenza verso Puerto Banús, famosa località turistica della Costa del Sol frequentata da molti V.I.P. Passeggiata lungo il porto turistico intorno al quale sorgono eleganti boutique e rinomati locali. Continuazione per Ronda, costruita sopra un promontorio roccioso dalle pareti verticali. Il Tajo, una profonda gola che raggiunge i 100 metri di profondità, divide il centro urbano. Visita del vecchio quartiere, dove si trova la collegiata di Santa María, un importante edificio rinascimentale che conserva all’interno un arco della ormai scomparsa moschea principale. In conclusione, la Plaza de Toros, un meraviglioso esempio del Settecento. Ritorno per Malaga con spettacolari viste. Cena e pernottamento.

8° giorno (27 Dicembre – lunedì): MALAGA/ITALIA
Prima colazione. Trasferimento libero in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia. Fine dei servizi.

Nota bene: in concomitanza con eventi e/o manifestazioni particolari i pernottamenti a Malaga potrebbero essere previsti a Torremolinos (a circa 10 km).
 
Quote individuali
Partenze
doppia
suppl. singola
20/12
890
310

Riduzione 3° letto adulto: € 30.
Riduzione 3° letto bambino 2/12 anni: € 150.

Supplemento obbligatorio: (da pagare in loco): pacchetto ingressi € 39 adulti, € 34 senior (oltre 65 anni) € 19 bambini 2/12 anni.

Supplementi facoltativi: • trasferimento organizzato aeroporto/hotel/aeroporto (a partire da min. 2 persone) € 50 • biglietti ingresso all’Alhambra di Granada: € 18 adulti, € 12 senior (oltre 65 anni), € 11 ragazzi (12-15 anni), audioguide in italiano € 6 per persona (non rimborsabili).

Le quote comprendono: • volo di linea a/r in classe dedicata • tour in pullman come da programma con accompagnatore/guida in loco parlante italiano dal 2° al 7° giorno • visite con guide locali a Ronda, Siviglia, Cordoba, Granada e Malaga • radioguide auricolari durante il tour (oltre i 15 partecipanti) • ingresso ad una cantina a Jerez • 7 notti negli hotel indicati in programma o di pari categoria in camera doppia
• trattamento come da programma 7 prime colazioni, 1 pranzo e 6 cene, tutte con 1/3 litro di acqua inclusa.

Le quote non comprendono: • tasse aeroportuali (da comunicare alla prenotazione) • trasferimenti da/per l’aeroporto a Malaga • ingressi • eventuali tasse di soggiorno (da pagare direttamente in hotel)
• pasti/bevande non indicati • mance • facchinaggio • quanto non menzionato ne “le quote comprendono”.