Cocktail d'Islanda

Cocktail d'Islanda
1° giorno: Reykjavík
Arrivo individuale a Reykjavík, la vivace capitale islandese. Da visitare la Residenza Presidenziale, la Höfdi House e, nelle vicinanze, la Laguna Blu, stazione termale nota in tutto il mondo per le qualità terapeutiche delle sue acque ricche di sali minerali. Pernottamento.

2° giorno: Reykjavík/Skogar (290 km)
Partenza alla volta del Parco Nazionale di Thingvellir, dove venne fondato nel 930 l’antichissimo parlamento nazionale tuttora attivo. Si raggiunge Gullfoss, sito delle più famose e fotografate cascate d’Islanda. Proseguimento per Geysir, la zona geotermale nota in tutto il mondo e in piena attività. Pernottamento nell’area di Hvolsvöllur/Skogar.

3° giorno: Skogar/Kirkjubaejarklaustur/ Jökulsárlón (345 km)
Proseguendo verso sud si incontrano le magnifiche cascate di Seljalandsfoss e Skogarfoss prima di giungere al promontorio di Dyrhólaey dove spesso si trovano le “pulcinelle di mare”. Seguendo la strada costiera meridionale si attraversano l’ampia distesa di Mýrdalssandur e il campo lavico di Eldhraun fino al villaggio di Kirkjubæjarklaustur. Proseguimento attraverso le pianure desertiche dello Skeidarársandur per il Parco Nazionale di Skaftafell, un’oasi di verde alle pendici del ghiacciaio Vatnajökull. Si consiglia di vedere la Jökulsárlón, la ‘laguna degli iceberg’ dove grandi e piccoli iceberg vagano galleggiando sulle quiete e profonde acque della laguna. Pernottamento nell’area di Jökulsárlón.

4° giorno: Jökulsárlón/Egilsstadir (310 km)
Partenza verso Höfn. Percorrendo la strada costiera che segue i caratteristici fiordi, si attraversa il piccolo e suggestivo paese di Djupivogur e si arriva a Egilsstadir, sulle sponde del fiume Lagarfljót. Pernottamento nell’area.

5° giorno: Egilsstadir/Myvatn (300 km)
Partenza verso nord attraverso altipiani desertici fino a Dettifoss per ammirare la cascata più potente d’Europa e il canyon Asbyrgi, la ’Gola degli Dei’ dalla singolare forma a ferro di cavallo, prima di proseguire per la penisola di Tjörnes ed arrivare a Húsavík. Pernottamento nell’area di Myvatn.

6° giorno: Myvatn/Akureyri (100 km)
Giornata dedicata alla scoperta dell’area intorno a Myvatn, una delle zone più suggestive dell’isola con campi di lava, pseudo crateri, sorgenti di acque termali, solfatare e pozze di fango ribollenti. Proseguimento per Akureyri. Pernottamento nell’area.

7° giorno: Akureyri/Reykjavík (410 km)
Partenza da Akureyri per il rientro a Reykjavík attraversando le regioni dello Skagafjördur, Hrutafjördur e Borgarfjördur. Lungo il percorso si suggeriscono le soste al museo all’aperto di Glaumbaer, dove sono stati ricreati gli ambienti rurali dell’800 e 900 con case dai tipici tetti ricoperti di fitto manto erboso, alle sorgenti di acqua calda di Deildartunguhver e a due delle più spettacolari cascate del paese: quelle di Hraunfossar e Barnafoss. Arrivo a Reykjavík e pernottamento.

8° giorno: Reykjavík
Prima colazione. Fine dei servizi.
Quote individuali solo tour
Con servizi al piano doppia tripla singola
01/04-30/04; 01/10-31/10 575 528 845
01/05-14/05; 16/09-30/09 690 634 1.014
15/05-15/09 785 720 1.153
       
Con servizi privati doppia tripla singola
01/04-30/04; 01/10-31/10 737 608 1.243
01/05-14/05; 16/09-30/09 885 730 1.492
15/05-15/09 1.005 830 1.696

Bambino 3° letto:
0/3 anni: gratis; 3/12 anni: 50%
N.B. Famiglie (2 adulti + 2 bambini): sistemazione in 2 camere doppie e riduzione 15% per i bambini.

Le quote comprendono: • sistemazione per 7 notti in guesthouse/fattorie/hotel turistici nelle camere della tipologia prescelta • trattamento di pernottamento e prima colazione • tasse locali.

NB Quote minime soggette a possibili variazioni.